Cognome e nome
Email:
Città
Note
Privacy
Consento
Non consento
RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI
Copyright © 2014 GETIM SNC VIA CANTU' 3 21050 BISUSCHIO (VA)
C.C.I.A.A. 223791 - Reg. Trib. Va 18759 - P.I./C.F. 02013420126
Itinerario immerso nella natura adatto anche ai bambini, da fare a piedi o in bicicletta, da Rancio Valcuvia a Luino lungo il corso del torrente Margorabbia e il torrente Rancina.

Il Margorabbia è un fiume che nasce in Valganna, dà vita ai laghi di Ganna e di Ghirla e si congiunge al Tresa poco prima di confluire nel Lago Maggiore; è un torrente con un flusso d’acqua sempre importante grazie al fatto che attraversa zone umide e carsiche. Per questa ragione nel passato lungo il suo percorso si sono sviluppate diverse attività manifatturiere, i “magli” tra cui il più conosciuto è quello di Ghirla(inserire link), mulini e opifici vari.

La passeggiata fa scoprire angoli di sorprendente bellezza tra le aree della Valtravaglia e della Valcuvia con i suoi punti panoramici su il Monte Sette Termini, il Monte Pian Nave, il Monte San Martino e il Monte Campo dei Fiori.

Il percorso parte da Rancio Valcuvia - località Cantevria- e arriva a Luino, passando per i Comuni di Cassano Valcuvia, Grantola, Mesenzana, Roggiano e Germignaga.

Prima di raggiungere Luino un ponticello in legno sul torrente Margorabbia conduce al Parco Margorabbia, grande spazio verde dotato di tavoli e panche per pic-nic all’aria aperta e di un bar per un veloce ristoro ed un piacevole relax.

Percorso molto facile lungo circa 11 chilometri, quasi totalmente chiuso al traffico, tranne pochi incroci con strade secondarie.

Si consiglia di visitare anche i caratteristici paesini lungo il sentiero:

Cassano Valcuvia con le sue caratteristiche case, il vecchio lavatoio, il teatro e il suo museo che, oltre a ospitare mostre di grande pregio, illustra la storia e la natura del territorio, con le curiosità come il picchio nero, i gamberi di fiume, i prati magri ed è centro documentale sulla linea Cadorna e la battaglia del San Martino.

Grantola con il suo grazioso centro storico e i suoi affreschi che ritraggono gli antichi mestieri, i palazzi storici e chiese antiche.

Mesenzana paese medioevale, attraversato dai torrenti Gesone e Margorabbia, è situato alle falde del monte S. Martino nella Valtravaglia interna. Il paese è caratteristico per la sua torre medievale, l’unica cosa rimasta dell’antico castello del XII secolo, i piccoli vicoli e i due blocchi abitativi urbani storici divisi innumerevoli corti che prendono il nome degli antichi proprietari delle stesse.

Germignaga gode di una posizione particolarmente felice perché è situato tra lago e montagna. Paese  prevalentemente agricolo fino al 1700 , successivamente ha preso piede la produzione tessile prima con la lavorazione della canapa, quindi con la filatura della seta.

In prossimità di Cassano Valcuvia e Ferrera si incrocia la pista ciclopedonale che si snoda tra la Valcuvia, la Valganna e Ghirla.
autonoleggiogetim@gmail.com
                                                                        

autonoleggiogetim@gmail.com